Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
Sparatrap

Surroghe volanti non identificate

28 Gennaio 2015, 15:29pm

Pubblicato da Massimo Riera

Surroghe volanti non identificate

Ennesimo teatrino ieri al Consiglio Comunale a Lentini dove dopo dimissioni del consigliere PD Censabella tutto è bloccato perché il primo dei non eletti sembra essere irreperibile (ma come la madonna è apparso a molti tra consiglieri e non) ed affetto da surroghite acuta*. Il tutto per cercare di rimandare o far saltare la mozione di sfiducia verso l'amministrazione Mangiameli? Dai superstiti della maggioranza giurano di no, però sono anch'essi misteriosamente spariti ( tranne un paio di impavidi) assieme a Sindaco e giunta non appena s'è decisa una pausa per capire cosa fare. Si saranno uniti all'estenuante caccia all'uomo? Mistero.

* SURROGHITE: malattia ideopatica le cui cause sembrano essere legate a comunicazioni ufficiali da parte di istituzioni ed enti comunali. Pare che a contatto dell’epidermide la comunicazione del messo comunale il soggetto vittima di questa malattia (generalmente un primo dei non eletti di una lista elettorale) sviluppi un’incontrollabile fobia per le istituzioni specialmente se correlate agli enti locali. Sono frequenti casi di claustrofobia da aula consiliare, agorafobie intense specie se in presenza di rappresentanti di qualsiasi partito o lista civica con particolare repulsione per quella del PD. Questo porta spesso i pazienti interessati a preferire luoghi selvaggi ed inospitali ed uno smodato ed inspiegabile interesse per i rapaci in particolare per le aquile.

In casi recenti si è notata una forte correlazione dell’insistenza di questa grave malattia con precise ricorrenze quali ad esempio i consigli comunali di alcune cittadine siciliane, in particolar modo nelle cittadine siracusane il cui territorio è a contatto con grandi masse d’acqua dolce quali ghiacciai o laghi.

Questa terribile ed invalidante malattia ha un impatto devastante nella salute degli individui che ne sono colpiti, tuttavia la cura è tanto semplice quanto immediata la remissione di ogni sintomo: infatti una semplice espressione di volontà pubblica in merito all’accettazione o diniego a ricoprire la carica oggetto del messaggio causa dell’infezione, riesce in pochi secondi a far regredire completamente ogni sintomo e fobia, tanto da sorprendere talvolta anche gli studiosi più esperti. Spesso però fattori ambientali esterni impediscono di avviare questa via di guarigione in quanto interessi di parte impongono agli adepti di oscure ideologie di sacrificarsi per assecondare i piani non sempre limpidi dei grandi pianificatori delle vite altrui.

Storicamente si è accertato l’uso strategico di questa malattia da parte di antiche tribù del grande Piddu, i piddiri, per ostacolare e addirittura bloccare i rigidi meccanismi organizzativi tribali; bastano infatti poche unità affette da questa malattia per procrastinare ogni decisione comunitaria della tribù.

Unica terapia preventiva e AL CONTEMPO di supporto di una certa efficacia sembra essere l’informazione e la divulgazione dei dati relativi a questa infezione da qui questo breve foglio informativo destinato alle popolazioni che insistono sui territori prospicienti il lago Biviere a cui si consiglia la duplicazione e diffusione.

Leggi i commenti

Zingarate Quirinali

27 Gennaio 2015, 17:25pm

Pubblicato da Massimo Riera

Con l'avvicinarsi delle elezioni presidenziali il toto-colle impazza con una sfilza di nomi già bruciati in partenza o da bruciare alla bisogna, sempre meglio occultare le prove degli inciuci che in realtà si comminano nell'ombra delle segreterie. In realtà sembra che vi sia una sola lunga ombra a tutelare i segreti accordi di un unico manovratore che con pochi accoliti, amici di tante zingarate istituzionali, si divertono un mondo a manipolare ognuno di noi, dato che alla fine la persona scelta sarà il risultato dei soliti giochetti dei soliti amici... Si scherza, so ragazzate, zingarate appunto mica si vuol pretendere che l'Italia faccia una scelta seria e ponderata, al massimo sarà una scelta VeryBella.

Zingarate Quirinali

Leggi i commenti

Grecia: mossa vincente

26 Gennaio 2015, 01:43am

Pubblicato da Massimo Riera

Grecia: mossa vincente

Gli ellenici hanno fatto la loro mossa contro i figli di troika che li hanno stretti in una morsa quasi letale. Seppure con un astensionismo rilevante (quasi il 40%) hanno sostenuto una lista e soprattutto un personaggio che sembra voler tagliare col passato e con le scelte imposte da Germania & co. Chissà se avrà la forza, il coraggio e la coerenza delle promesse... Si spera di si, ovviamente, ma quando si punta sulla singola persona, sul leader maximo, si rischia sempre che al sasso che batte la forbice dell'austerità, faccia posto la perdente carta-moneta. Si spera di no.

Leggi i commenti

#VeryBiutiful e espertoni del marketing

25 Gennaio 2015, 17:03pm

Pubblicato da Massimo Riera

#verybello è la piattaforma culturale di #Expo2015 che mostra al mondo quanto siamo fieramente ignoranti. Meglio #Biutiful ma a quanto pare Il gran visir Franceschini sostiene che era tutto calcolato, studiato e pensato per far scattare in rete la valanga di improperi che poi ha in effetti avuto un sito che non funzione e che in italiano serve a poco. Ma che geniacci sti politici vogliono far crescere la cultura a suon di insulti, digitali però s'intende.

#VeryBiutiful e espertoni del marketing

Leggi i commenti

Oui Je suis Charlie De Gaulle

17 Gennaio 2015, 12:26pm

Pubblicato da Massimo Riera

E' nei momenti più terribili che gli approfittatori hanno mano libera, quindi non lasciamo che il terrorismo sia il velo dietro il quale il nuovo militarismo possa attecchire e diffondersi a discapito delle nostre libertà e diritti. Farsi scudo dei morti per fare i propri interessi è orrendo.

Oui Je suis Charlie De Gaulle

Leggi i commenti

Addio Persistente Napolitano

14 Gennaio 2015, 18:20pm

Pubblicato da Massimo Riera

Non era il mio presidente. Non lo era per molte ragioni: ha firmato l'infirmabile ha chiamato al Colle eminenze del calibro di Monti, Letta e Renzi avallando lo sfascio di questo paese. Ha pure permesso che si distruggessero le registrazioni che lo riguardavano nella scandalosa faccenda della trattativa Stato Mafia facendo poi una comparsata piuttosto ridicola in quella che qualche buontempone ha definito testimonianza. Insomma molte cose ha sul groppone il nostro arzillo vecchietto raccattate in questo mandato con supplementari annessi e sicuramente non passerà alla storia per la neutralità del suo operato.

In ogni caso grazie Presidente per averci mostrato in questi anni cosa non deve fare la più alta carica dello Stato. Certo la memoria da pesce rosso di questo paese farà in modo che come sempre non avremo imparato nulla e comunque...

Avanti il prossimo.

Addio Persistente Napolitano

Leggi i commenti

Dissestanti allo sbaraglio. Chi ricolma?

13 Gennaio 2015, 18:24pm

Pubblicato da Massimo Riera

Cosa fareste se, avendo dato in gestione una vostra attività per quasi dieci anni, vi fosse recapitato un rapporto in cui si ammette numeri alla mano che la gestione è stata fallimentare se non disastrosa e che chi ha gestito ha creato dei danni non indifferenti abbassando notevolmente il valore della stessa? Job act o meno un licenziamento immediato sarebbe il minimo sia per il responsabile che per il team che l'ha supportato nel disastro, ovvio, sempre che la persona in questione per correttezza ed onestà non si dimetta spontaneamente.

E se invece foste costretti a pagare questo tizio (ed il team) sino a scadenza contrattuale?

E' quello che si prospetta in molte amministrazioni comunali come quella lentinese anche nel caso di commissariamento a seguito di dichiarazione di dissesto finanziario.

Ultimo ostacolo ad un anno e mezzo di vacanze pagate (dai contribuenti) per sindaco e giunta comunale potrebbe essere la mozione di sfiducia proposta dall'opposizione, ma mancando ancora tre voti al consiglio comunale per raggiungere i due terzi necessari, sembra che l'ostacolo sia facilmente valicabile.

Dissestanti allo sbaraglio. Chi ricolma?

Leggi i commenti

Più cloro per tutti

9 Gennaio 2015, 16:47pm

Pubblicato da Massimo Riera

Nel piccolo borgo di Eatapples la confusione regna sovrana. Per qualche stano incantesimo maligno nessuno sa qual'è il suo posto, non c'è più certezza di chi deve fare cosa ed ognuno si crede in diritto di fare ciò che gli piace. E' così che auguri di Natale si trasformano in proclami pre-elettorali, destre e sinistre si scambiano i posti nella speranza che i cittadini abbocchino, in un crogiolo di malintesi, dichiarazioni di dissesto economico si credono segreti di Fatima. C'è talmente confusione che pure le cose hanno voluto cambiare.

E' così che una piscina si crede di essere una stalla e vuole accogliere dei poveri puledri, molte palme si credono dei bonzi e sembrano darsi fuoco spontaneamente e addirittura il sistema idrico si crede di essere una fogna tanto da scambiarsi reciprocamente il fetente liquido. E' per questo motivo che le acque del borgo sono da mesi non potabili anche se tanti borgatari non lo sanno ancora e bevono tranquilli dalle fontanelle mefitiche.

Ma per fortuna c'è lui, il mastro del borgo, che con scelta provvida e previdente, invece di scoprire dove i due sistemi si scambiano gli infetti effluvi, ha ordinato di clorare il tutto nella speranza che per magia si sistemino le cose. Speranza ovviamente vana ma che ha sortito alcuni imprevisti effetti...

Più cloro per tutti

Leggi i commenti

Renzi pensa all'amici!

5 Gennaio 2015, 15:34pm

Pubblicato da Massimo Riera

Quanta generosità ed altruismo da parte del premiere quanta malafede riceve in cambio giornalmente. Lui che per l'amici ha sempre una buona parola, un pensiero, un decreto che gli salva il culo, portafogli e pure il futuro politico.

Un amico così è per sempre, fino a quando serve ovviamente, ma poi c'è sempre qualche rompipalle che spulcia le cartacce decretate in fretta e furia tra spumante e caffè della notte in parlamento da quei zombi distrutti dalla fatica di abbassare il capo agli ordini del medesimo sino ad approvare alle prime luci dell'alba roba incomprensibile e zuppa di favoritismi e strafalcioni. Roba immonda che una minima lettura avrebbe fatto rigettare gran parte del decreto ma che l'urgenza ha salvato dal cestino.
Ma è anche così che Renzi pensa all'amici evasori.

Si sa chi trova un amico trova un tesoro specialmente se ha amici al Tesoro.

Renzi pensa all'amici!

Leggi i commenti

Protocolli vacanzieri

4 Gennaio 2015, 19:02pm

Pubblicato da Massimo Riera

Questione di etichetta o di protocollo? Il baldo giovin signore dello Stato italiota Renzi ovviamente non si fa problemi ad usare tutti i potenti mezzi messi a disposizione dallo stato italiano (Falcon compresi) per una vacanza presidenzial natalizia degna del magna magna anni '90. "Eh si dai crepi l'avarizia e facciamoci una vacanza col botto.

Anzi, avra ben pensato:

" Fate voi il botto che intanto mi faccio una bella vacanza coi vostri soldi di voi, tristi gufi contribuenti.

Auguri!"

Protocolli vacanzieri

Leggi i commenti