Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Sparatrap

DDL Marino e Sicilacque salate

4 Ottobre 2013, 13:44pm

Pubblicato da Massimo Riera

Nelle zone di Napoli avrebbero detto che è un classico caso di PACCO, DOPPIOPACCO e CONTROPACCOTTO, nel senso che sull'acqua le truffe e speculazioni sul diritto dei cittadini a godere dell'acqua pubblica è minacciata dagli interessi pelosi di privati di uguale brama ma di diverso livello. Se la questione SAI8 per la provincia siracusana sembra volgere verso il termine, con le ultime sentenze che vedono soccombente per mancanze gravi la società di gestione dell'acqua, dall'altro si aprono foschi orizzonti a livello regionale dove è sempre più forte la pressione del governo Crocetta a dare spazio alla gestione privata a livello regionale alla Sicilacque (maschera societaria della multinazionale francese Veolia e dell'Enel) di gestire l'acqua che tutti i cittadini con un referendum hanno decretato essere pubblico e quindi deve essere gestito da enti pubblici e non privati.
Qualcuno ha dimenticato le promesse elettorali, si sa le poltrone fanno questi effetti, ma per fortuna non tutti ed in primis i cittadini e i loro rappresentanti.
Milioni di cittadini hanno votato per avere dolce e fresca acqua pubblica non per far ingrassare gli introiti delle multinazionali attraverso bollette salate e forse iodate.

DDL Marino e Sicilacque salate

Commenta il post