Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Sparatrap

SR: I gladiatori del gettone nell'Arena di Giletti

10 Marzo 2015, 12:49pm

Pubblicato da Massimo Riera

SR: I gladiatori del gettone nell'Arena di Giletti
SR: I gladiatori del gettone nell'Arena di Giletti

Siracusa scandalo Gettonopoli: 656.000 euro l'anno in gettoni ai consiglieri che lamentano:"Meglio le schede telefoniche"

Si è consumato l’ennesimo spettacolo tragicomico in diretta su Rai Uno domenica 8 Marzo

nell’Arena condotta da Massimo Giletti. Oggetto del contendere le strabilianti cifre spese dall’amministrazione siracusana in gettoni di presenza per consigli comunali e commissioni. Stiamo parlando di una cifra che per il 2014 si aggira intorno ai 656.000 euro (ripeto seicentocinquantaseimila euro) dovute per legge in quanto si sono svolte un totale di ben 1201 sedute. Un’attività frenetica al limite dell’autismo per tutte le compagini politiche ed amministrative siracusane che verrebbe da dire:” Ma se questi non dormono la notte per il bene della città, chissà quali meraviglie avrà prodotto questo continuo lavorio di neuroni in perenne stato di spremitura meningea, quasi quasi gli raddoppio pure lo stipendio per l’impegno.” Invece il nulla o quasi.

Certo non sono mancati i tentativi sempre più tesi e nervosi di spiegare le meraviglie nascoste che l’amministrazione ha prodotto dalle sudate carte di commissione e consiglio comunale, peccato che di sudate carte se ne trovano ben poche e particolarmente interessanti in quanto mostrano riunioni lampo, quasi dei blitz, con lo strano risultato di concludere poco ma di accumulare molti gettoni di presenza. Sicuramente sarà un caso, ma al cittadino scettico al caso ci crede ormai poco. Quindi dopo la lunga perorazione delle illustri e progressive sorti della città d’Archimede dello stuolo di rappresentanti sostenuti in studio dalla classica quinta colonna piddina, che tutto sa, tutto può e tutto giustifica, la tensione andava alzandosi alle rimostranze di qualche giornalista che faceva notare la strana disparità tra l’enorme sforzo profuso e l’inconsistenza dei risultati. Così il coro di urla, accuse e rimbrotti si profferiva in un crescendo rossiniano che ha trovato l’acme nel, purtroppo, breve intervento del portavoce all’ARS Stefano Zito che ha osato dire che con le stesse leggi di cui si facevano scudo i gladiatori siracusani, che li costringevano a prendere fior fior di quattrini, nella vicina Ragusa (non Bolzano o Trieste) un’amministrazione a 5 stelle aveva speso un quinto di quella archimedea dimezzando le commissioni e riducendo all’osso tutta l’attività improduttiva.

Apriti cielo.

Gli iracondi e svenevoli consiglieri sembravamo pronti a sbranare la povera giornalista che tentava inutilmente di limitare l’ondata di accuse personali ed infondate nei confronti di Zito nel vano tentativo, con un doppio carpiato comunicativo, di cercare di spostare l’attenzione dai soldi intascati alla polemica personale, mezzuccio stravecchio e stranoto ma sempre di una certa efficacia. Rinfrancato l’ennesimo consigliere sull’orlo del collasso con secchiate di acqua tonica, andava a concludersi l’argomento in discussione non prima che una sdegnata consigliera affermasse con imperio e mal celata indignazione:” Non siamo accattoni improduttivi!” Che sia vero o no non saremo noi a giudicarlo ma una cosa è certa, produttivi o no un po' esosi lo siete di certo.
Altro aspetto che si evince da questa vicenda, dallo stridìo vetroso che si percepiva acuto durante tutta la trasmissione è che semmai il “Mirror Climbing” * diventasse disciplina olimpica a Siracusa la medaglia d’oro non la leverebbe nessuno.

*N.B. Mirror Climbing da Mirror=specchio e Climbing= arrampicare.

Commenta il post